Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Cala anche il turismo generale (-25%)

India: crollo del turismo femminile (-35%) a causa degli stupri


India: crollo del turismo femminile (-35%) a causa degli stupri
01/04/2013, 14:11

NEW DELHI (INDIA) - I numerosi casi di stupro che avvengono in India stanno avendo una conseguenza negativa sull'intera economia. Secondo una inchiesta della locale Camera di Commercio e della locale Camera dell'Industria, da dicembre - mese in cui una studentessa di 23 anni venne stuprata e ferita così gravamente da morire dopo molti giorni di agonia - il turismo ha fatto registrare un calo del 25%; dato che aumenta al 35% se si tiene presente solo le presenze femminili. 
La ricerca è basata su una intervista fatta a 1200 operatori economici del settore a New Delhi, ma la tendenza si estende a tutti gli altri luoghi storici o di interesse archeologico di cui l'India abbonda. E si sa che il turismo è una parte fondamentale del Pil indiano. 
Anche perchè i Paesi occidentali spesso sconsigliano di andare in India, soprattutto dopo episodi come quello di Madhya Pradesh, dove una turista svizzera che faceva campeggio è stata aggredita e stuprata da un gruppo di indiani, nel mese di marzo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©