Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

INDIA, NUOVI ATTACCHI CONTRO I CRISTIANI


INDIA, NUOVI ATTACCHI CONTRO I CRISTIANI
02/10/2008, 13:10

Nuovo attacco degli estremisti indù nello stato di Orissa, dove negli ultimi mesi sono esplose le tensioni tra le comunità religiose. Secondo le agenzie indiane, almeno 30 tra chiese e case sono state date alle fiamme in un villaggio nei pressi di Phulbani, capoluogo del distretto di Kandhamal dove ieri, su richiesta del ministero dell'Interno federale, è stato proclamato il coprifuoco dopo lo scoppio di una nuova ondata di violenze, costata la vita ad una donna. Intanto, la polizia locale ha arrestato 40 attivisti di organizzazioni estremiste indù accusati di essere coinvolti nelle violenze e nei disordini di martedì scorso. Il governo dello stato di Orissa è stato richiamato da quellocentrale indiano per la sua incapacità di fermare le violenze scoppiate dopo l'assassinio il 23 agosto scorso di Swami Laxmanananda Saraswati, leader dell'organizzazione estremista Vishwa Hindu Parishad, che stava conducendo una campagna contro le crescenti conversioni cristiane nello stato.  
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©