Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Dopo alcune ore i passeggeri sono stati liberati incolumi

India: ribelli maoisti sequestrano treno con 1000 passeggeri


India: ribelli maoisti sequestrano treno con 1000 passeggeri
22/04/2009, 09:04

Un gruppo di ribelli maoisti naxalisti indiani, questa mattina all'alba (ora locale) hanno fermato e sequestrato il treno passeggeri che collega Barkana, nello stato del Jharkhand, con Mugalsarai, nello stato dell'Uttar Pradesh; dopo di che l'hanno portato nella vicina stazione di Latehar. Dopo alcune ore e dopo che il loro capo ha parlato con la TV locale Times Now, i ribelli se ne sono andati, lasciando tutti liberi e spiegando che la loro azione è tesa a lanciare un segnale forte al governo.
I maoisti naxalisti (nome con cui vengono indicati gli esponenti del partito comunista indiano, che si rifa più a Mao Zedong e alla sua lunga marcia che alle teorie di Lenin, ndr) negli ultimi giorni hanno compiuto numerosi attentati per far sentire la loro voce: nella regione di Bihar hanno ucciso l'autista di un camion e hanno dato fuoco a nove vagoni ferroviari; hanno lanciato bombe contro un ufficio pubblico ad Aurangabad, a 50 chilometri da Gaya; inoltre la settimana scorsa, quando c'è stato il primo turno delle elezioni, hanno compiuto numerosi attentati che hanno causato 17 vittime.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©