Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

INDIA, SCONTRI ETNICI UCCIDONO 36 PERSONE


INDIA, SCONTRI ETNICI UCCIDONO 36 PERSONE
06/10/2008, 12:10

In India, nella provincia nord orientale di Assam, sono ricominciate nel week-end scorso le violenze tra gli indigeni della tribù Bodo e gli immigrati bengalesi. Negli scontri sono morte almeno trentasei persone, di cui dodici uccise dal fuoco della polizia. Nello stato di Assam, il 40% della popolazione è oramai musulmana, per lo più immigrata dal Bangladesh, e questo crea attrito con le tribù locali, per lo più induiste. Quest'ultima tornata di violenza, la peggiore dal 1983, quando morirono più di 2000 bengalesi, è stata fomentata dal movimento degli studenti che porta avanti una campagna contro gli immigrati. Più di mille poiziotti federali sono stati inviati nella regione, ma il governo locale ha chiesto rinforzi per contenere la violenza.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©