Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

A Massacrarla di coltellate un coetaneo che si è suicidato

India, studentessa massacrata all'uscita di scuola


India, studentessa massacrata all'uscita di scuola
26/12/2012, 09:25

Tragico giorno di Natale per una studentessa di 21 anni del Chetana College of Commerce, nel quartiere di Bandra a Mubai, che è stata assassinata per motivi passionali da un 21enne, che poi è risultato essere un innamorato respinto. Dopo l'aggressione, il giovane, Nickil Bankar, si è suicidato. A riportare la notizia della tragedia è l'edizione odierna del The Hindustan Times. La giovane, Payal Balsara, era stata ricoverata in un ospedale tre giorni fa con gravissime lesioni all'addome causate da diverse coltellate inferte da un compagno di classe. Secondo le ricostruzioni, il giovane corteggiatore aveva aspettato la ragazza sabato pomeriggio all'uscita di scuola con un coltello. A nulla sono servite le grida di aiuto di Balsara che è stata colpita più volte. Bankar poi si e' ferito con la stessa arma ed e' morto poco dopo all'ospedale. Secondo la fonte, la giovane si era rivolta alla polizia per denunciare le continue molestie di Bankar dopo che si era rifiutata di uscire con lui. La drammatica uccisione ha sollevato molta commozione nella comunità di Mumbai e giunge dopo la scioccante violenza sessuale a New Delhi del 16 dicembre scorso che ha sollevato un'ondata di violente proteste nella capitale indiana.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©