Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Non cessa il fenomeno della violenza sulle donne

India: turista danese stuprata in centro a New Delhi


India: turista danese stuprata in centro a New Delhi
15/01/2014, 10:36

NEW DELHI (INDIA) - Ancora una volta bisogna parlare dell'India per gli stupri che vi avvengono. L'ultimo episodio riguarda una turista danese di 51 anni. Si era persa nel quartiere di Paharganj e quindi ha cominciato a chiedere informazioni. Ad un certo punto però si è trovata circondata da 8 uomini, alcuni armati di coltello, che l'hanno aggredita e stuprata. L'episodio è di qualche giorno fa, tanto che la turista ha avuto il tempo di essere curata e di tornare in patria. La polizia ha interrogato 15 persone sulla vicenda, ma senza risultati per ora. 
Purtroppo quello della violenza sessuale è un problema che in India sta esplodendo in tutta la sua drammaticità. Un problema che fino ad un paio di anni fa veniva tenuto nascosto, i Tribunali raramente condannavano gli stupratori, la Polizia ancora più raramente faceva indagini. Anzi, ci sono testimonianze dove, soprattutto nei paesini, i poliziotti collaboravano con gli stupratori. Tutto è cambiato nel dicembre 2012, quando una ragazza venne aggredita, stuprata e violentemente picchiata a bordo di un autobus, ricevendo tali lesioni che ne morì dopo qualche giorno. Da quel momento i casi di stupro sono stati denunciati, i giornali hanno cominciato a parlarne e si sono inasprite le leggi, che oggi prevedono anche la pena di morte. Ma non è bastato finora a fermare la tendenza allo stupro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©