Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Decine di morti, centinaia di dispersi, migliaia di evacuati

Indonesia: tsunami e vulcani, il territorio è devastato


Indonesia: tsunami e vulcani, il territorio è devastato
26/10/2010, 15:10

GIAKARTA (INDONESIA) - Aumenta ogni ora che passa il numero dei morti e dei dispersi a causa dello tsunami che ha colpito l'isola di Pagai, nella parte meridionale dell'Indonesia. L'ultimo bollettino disponibile parla di 108 morti e oltre 500 dispersi, in massima parte donne e bambini e quasi tutti nel villaggio di Betu Monga, che è stato spazzato via dalle onde. Tra le varie zone colpite, anche un resort per surfisti, come il Macaronis resort, quasi completamente distrutto. Anche dei turisti sono nell'elenco dei dispersi e dei morti, ma non ci dovrebbero essere italiani, assicura la Farnesina.
Contemporaneamente prosegue nell'isola di Giava l'evacuazione di tutti gli abitanti nel raggio di 10 Km dal vulcano Merapi, un colosso di oltre 3000 metri che sta per eruttare. Sono 20 mila persone che vengono allontanate da un vulcano che ha iniziato una eruzione che può essere pericolosa come quella del Vesuvio nel 79 d.C., quando Ercolano e Pompei vennero sepolte.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©