Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Le alluvioni hanno colpito l'area meridionale del Paese

Inondazioni in Nigeria, 98 morti e oltre duemila sfollati

Diversi corpi sono stati recuperati soltanto stamattina

Inondazioni in Nigeria, 98 morti e oltre duemila sfollati
30/08/2011, 08:08

IBADAN (NIGERIA) - Secondo il bilancio fornito da un portavoce della Croce Rossa in Nigeria, in seguito alle alluvioni che hanno colpito la zona di Ibadan, città situata nell'area sud-occidentale del paese, avrebbero perso la vita quasi 100 persone.
Più precisamente, le fonti ufficiali parlano di 98 morti e migliaia di sfollati. Oltre duemila persone residenti nella zona colpita dalle inondazioni, infatti, nel fine settimana sono state costrette ad abbandonare le proprie abitazioni.
Quello delle inondazioni è un fenomeno che si verifica frequentemente in Nigeria e che, combinato ad un sistema fognario per nulla adeguato a zone densamente popolate, genera veri e propri momenti di emergenza nel Paese. Interi quartieri sono stati sommersi, ponti e strade sono stati distrutti, cibo e forniture mediche scarseggiano, e i primi a pagare le conseguenze di tutto ciò sono certamente donne e bambini.
Il governo ha garantito che verranno costruiti rifugi provvisori per gli sfollati.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©