Dal mondo / America

Commenta Stampa

Il conduttore ha chiesto scusa, lei:"Sono scuse interessate"

Insulta una studentessa pro-condom, gli sponsor lasciano la radio


Insulta una studentessa pro-condom, gli sponsor lasciano la radio
06/03/2012, 10:03

USA - In questo periodo di primarie repubblicane, sembra che negli Stati Uniti sia in corso una gara, politicamente parlando, a chi si sposta più a destra. Ma alle volte questo diventa controproducente, come ha scoperto a sue spese Rush Limbaugh, conduttore di una trasmissione radiofonica (intitolata, senza originalità, "The Rush Limbaugh Show") che è quella che negli Usa ha il più alto indice di ascolto. In una sua trasmissione aveva insultato pesantemente una studentessa, Sandra Fluke, dandole della sgualdrina e della prostituta. La colpa della Fluke era di aver sostenuto, davanti ad una commissione parlamentare, la necessità di inserire i profilattici nell'elenco dei prodotti farmaceutici che le assicurazioni dovrebbero rimborsare.
Ma gli insulti non sono piaciuti agli sponsor della trasmissione radiofonica, a cominciare da Aol, che ha deciso di abbandonare la trasmissione. Subito seguita da ProFlowers, Quicken Loans, Sleep Train e Sleep Number, Citrix Systems, Carbonite e LegalZoom; nomi magari non molto conosciuti in Italia, ma in grado di assicurare grosse sponsorizzazioni alla radio e al conduttore.
E gli sponsor non sono rientrati neanche dopo le scuse che Limbaugh ha fatto per radio, dicendo che aveva usato parole inopportune nei confronti di "mrs. Fluke". Scuse non accettate dalla studentessa che, invitata dalla ABC, ha parlato di scuse non sincere, motivate solo dalla fuga degli sponsor della trasmissione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©