Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

E' accusato di "crimini finanziari", cioè corruzione

Iran: arrestato il fratello del presidente Rohani


Hossein Fereydoun e il presidente Rohani
Hossein Fereydoun e il presidente Rohani
17/07/2017, 09:35

TEHERAN (IRAN) - Hossein Fereydoun, fratello del presidente iraniano Hossein Rohani, è stato arrestato per "crimini finanziari". L'ha annunciato  il portavoce della Giustizia iraniana, Gholamhossein Mohseni-Ejele, specificando che l'arresto è avvenuto dopo numerosi interrogatori di Fereydoun e delle persone a lui collegate. L'uomo rimane in galera perchè non aveva i soldi per pagare la cauzione. 

L'indagine su Fereydoun è iniziata un anno fa ed è diventata subito argomento di lotta politica tra il presidente Rohani e i conservatori che ne sono gli oppositori politici. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©