Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Lanciati missili antiaerei, siluri e missili a lungo raggio

Iran: continua lo scontro "di muscoli" con gli Usa


Iran: continua lo scontro 'di muscoli' con gli Usa
02/01/2012, 10:01

TEHERAN (IRAN) - Continua la situazione di forte tensione tra gli Usa e l'Iran, con la V flotta statunitense - la cui ammiraglia è la portaerei nucleare John Stennis - che si trova praticamente di fronte alla marina persiana, impegnata da prima di Natale in una serie di esercitazioni programmate da tempo.
Dopo le tante minacce ricevute, l'Iran ha deciso di mostrare i muscoli, militarmente parlando. E così durante le esercitazioni sono state lanciate , a titolo dimostrativo, delle nuove armi, trasmettendone anche delle immagini in TV. Parliamo di due nuovi tipi di missili antiaerei (messaggio per Israele che progetta un attacco aereo contro i centri nucleari iraniani), un nuovo tipo di siluro ad alta velocità (messaggio alla V flotta statunitense) e due missili a medio raggio e altri due, lanciati questa mattina, a lungo raggio.
SI tratta in tutti i casi di armi totalmente fabbricate in Iran, ed anche questo è un messaggio, probabilmente, in vista delle intenzioni, annunciate dall'ammistraizone Obama, di creare un embargo totale intorno al Paese, per impedire che si dotino di armi nucleari.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©