Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

IRAN: INDIGNAZIONE PER LE PAROLE DI BERLUSCONI


IRAN: INDIGNAZIONE PER LE PAROLE DI BERLUSCONI
21/09/2008, 15:09

Il portavoce della diplomazia iraniana ha deplorato i commenti di Berlusconi, che aveva paragonato, senza tuttavia nominarli, Ahmadinejad ad Hitler:  “Non sono degni del popolo italiano e della sua ricca cultura”- ha detto il portavoce. Ad aver suscitato tanta indignazione sono state le parole proferite dal presidente del Consiglio nel corso di un incontro con l'organizzazione ebraica Keren Hayesod: in tale occasione Berlusconi aveva stigmatizzato, pur senza nominarlo, le affermazioni di Ahmadinejad sulla necessità di cancellare Israele, definendole “follie”.  
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©