Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Sotto accusa i genitori, lo sposo e il celebrante

Iran: minorenne costretta al matrimonio. Interviene il Tribunale


Iran: minorenne costretta al matrimonio. Interviene il Tribunale
06/09/2019, 15:02

TEHERAN (IRAN) - Hanno provato a fare un matrimonio "coranico", sull'esempio di quanto è scritto nel Corano: Maometto che sposa una bambina di 9 anni. Ma Maometto poi visse separato dalla moglie fino alla maggiore età della sposa (almeno secondo le leggi dell'epoca). E in alcuni Paesi musulmani, questa pratica viene ancora praticata. CI hanno provato in Iran, nella provincia di Kohgiluyeh e Buyer Ahmad. Ma uno dei presenti ha fatto un video che ha poi pubblicato su Internet. Il video è arrivato alla Polizia che ha allertato il Tribunale. Risultato: il matrimonio è stato annullato, dato che è in contrasto con le leggi del Paese e tutti i responsabili sono stati accusati di matrimonio illegale. Ora i genitori della sposa-bambina di 11 anni, lo sposo 22enne e l'imam che ha celebrato il matrimonio sono sotto indagine e rischiano fino a 6 anni di carcere. 

Questa delle spose bambine è una piaga in diversi Paesi musulmani come Arabia Saudita, Pakistan, Afghanistan. Ma anche in altri Paesi dove ci sono leggi che lo proibiscono, come in Iran, in alcuni villaggi più piccoli si pratica ancora perchè la si ritiene - a torto - una tradizione religiosa. L'età legale del matrimonio in Iran è di 13 anni per le donne e di 15 anni per gli uomini. Per coloro che volessero protestare ed inveire contro la religione islamica, ricordo che in ben cinque dei 50 Stati degli Usa il limite di età minimo per sposarsi è identico. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©