Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Iran: opposizione accusa la polizia di avere sparato sui manifestanti


Iran: opposizione accusa la polizia di avere sparato sui manifestanti
04/11/2009, 09:11

TEHERAN - Il gruppo di opposizione di Hir Moussavi ha denunciato sui blog di essere stati aggrediti, durante la manifestazione non autorizzata di ieri, dalla Polizia, che ha sparato lacrimogeni per disperdere la folla, ma anche fatto fuoco con armi vere, ferendo numerose persone. I Guardiani della Rivoluzione e le milizie basiji avevano diffidato i seguaci di Moussavi ad approfittare delle manifestazioni per i 30 anni dalla occupazione dell'Ambasciata USA a Teheran per manifestare contro il regime. Ma le manifestazioni antigovernative ci sono state e - sempre secondo i seguaci di Moussavi - la Polizia ha reagito.
Intanto proseguono le manifestazioni che commemorano quanto accaduto il 4 novembre 1979, data in cui 400 studenti armati entrarono nell'Ambasciata americana - che in quel momento aveva pochi soldati a difesa perchè stava in regime di evacuazione - e sequestrarono le 71 persone presenti, tenendole in ostaggio per un anno e mezzo. Su questo episodio c'è stato anche un intervento di Barack Obama che ha invitato il governo iraniano a non vivere nel passato e a guardare invece al futuro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©