Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

IRAN: UN COMPLOTTO PER UCCIDERE AHMADINEJAD


IRAN: UN COMPLOTTO PER UCCIDERE AHMADINEJAD
23/06/2008, 15:06

Uno stretto collaboratore di Mahmud Ahmadinejad ha denunciato un ''complotto'' preparato per uccidere il presidente iraniano durante la sua visita a Roma, il 3 giugno scorso, per il vertice della Fao. Ali Zabihi, consigliere del presidente per le Risorse umane, citato dal sito di notizie Tabnak, ha affermato che un complotto era stato pianificato per ''sequestrare il presidente'' durante la sua visita a Baghdad, nel marzo scorso, e un altro per ''assassinarlo durante il vertice della Fao'' all'inizio di questo mese a Roma.
''Entrambi i complotti sono stati vanificati per il volere di Dio'', ha aggiunto Zabihi. Secondo il consigliere di Ahmadinejad, i piani erano ''in linea con gli ordini dati da (il presidente americano George W.) Bush per assassinare autorita' iraniane''. ''Le politiche intraprese da Ahmadinejad nei suoi tre anni di presidenza - ha affermato ancora Zabihi - hanno urtato contro gli interessi illegittimi di alcune potenze straniere e di circoli interni all'Iran. Per questo sono stati organizzati complotti per deporlo o assassinarlo'".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©