Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Continua la guerra tra A Qaeda e truppe governative

Iraq: 370 morti in 10 giorni a Falluja e Ramadi


Iraq: 370 morti in 10 giorni a Falluja e Ramadi
11/01/2014, 14:25

FALLUJA (IRAQ) - Assomma a ben 370 morti, di cui 73 civili e 21 bambini, il bilancio degli ultimi 10 giorni di battaglia intorno alle città di Falluja e Ramadi, in Iraq. A dare questi dati è l'Organizzazione per la pace e i diritti umani di al-Anbar. Che aggiunge anche il fatto che 18 mila persone hanno lasciato le loro case, magari dopo aver seppellito i loro morti senza cerimonie nel giardino di casa, per evitare i cecchini. 
La battaglia si sta svolgendo tra i gruppi legati ad Al Qaeda e le truppe governative, supportate dai clan legati alle famiglie al vertice dello Stato. Una situazione assurda, nell'Iraq di Saddam Hussein, che aveva eliminato ogni gruppo estremista religioso dal Paese. Ma dopo l'arrivo degli americani e l'eliminazione dlel'esercito iracheno, attraverso le frontiere si sono introdotti decine di migliaia di estremisti, per addestrarsi e anche, perchè no, per creare dei loro feudi dove imporre la loro visione religiosa. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©