Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Ancora una volta un attacco a civili religiosi

Iraq: attentato contro pellegrini iraniani, 10 morti


Iraq: attentato contro pellegrini iraniani, 10 morti
08/11/2010, 09:11

KERBALA (IRAQ) - E' uno dei doveri religiosi per gli sciiti, il pellegrinaggio a Kerbala, città santa dell'Iraq. E questo vale anche per gli sciiti iraniani. Ma sempre più spesso vengono organizzati contro di loro degli agguati mortali. Come quello di questa mattina: una autobomba è esplosa al passaggio di un gruppo di loro, uccidendo 10 sciiti iraniani e ferendo altre 38 persone, tra pellegrini e semplici passanti.
La polizia afferma che l'attentato era stato organizzato contro i pellegrini da gruppi di sunniti (è noto l'odio che divide in Iraq i due gruppi di islamici), ma non tutti sono d'accordo. Ci sono voci non confermate di qualcuno che compia questi attentati esplosivi per fomentare l'odio ed usare la paura degli sciiti (e quindi dell'Iran, che è un Paese a maggioranza sciita, mentre l'Iraq è a maggioranza sunnita) per controllare meglio la popolazione irachena.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©