Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Nove morti nel nord del Paese per attentato contro sciiti

Iraq, attentato contro scuola elementare: morti 14 alunni


Iraq, attentato contro scuola elementare: morti 14 alunni
06/10/2013, 16:32

TEL AFAR (IRAQ) - Un uomo a bordo di un camion pieno di esplosivo si è fatto saltare in aria nel cortile di una scuola elementare a Tel Afar, a 70 chilometri a nord-est di Mosul, in Iraq, uccidendo 14 bambini e il direttore dell’istituto. Lo hanno reso noto fonti mediche. Poco prima c’era stato un altro attentato, che però non era andato a segno, contro una stazione di polizia.

“Oggi siamo stati colpiti da due grandi esplosioni che hanno provocato vittime e feriti – ha spiegato il sindaco di Tel Afar, Abdul al Abbas –. La prima era un camion bomba che ha colpito una stazione di polizia, la seconda è stata in una scuola elementare”.

Poco più tardi un altro attentato è stato messo a punto a Baghdad, dove un terrorista ha preso di mira alcuni pellegrini sciiti nel nord della città, uccidendo almeno nove uomini facendosi saltare in aria in mezzo alla folla. Altre 20 persone sono rimaste ferite.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©