Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Proteste sui social network e per le strade

Irlanda: stupratore assolto perchè la vittima indossava il tanga


Uno dei cartelli della manifestazione
Uno dei cartelli della manifestazione
15/11/2018, 17:08

CONTEA DI CORK (IRLANDA) - Ha destato rabbia nella popolazione la notizia dell'assoluzione di un uomo di 27 anni, accusato dello stupro di una 17enne. Il giudice infatti ha sentenziato che non c'era stupro perchè la vittima indossava un tanga. 

Immediate sono state le reazioni, sia sui social network che con una manifestazione davanti al Tribunale. I manifestanti hanno mostrato foto di biancheria intima femminile con la frase "Questo non è un consenso". 

In realtà questo è un problema che è sempre esistito. Quando c'è un processo per stupro, l'avvocato cerca sempre di trasformare la vittima in una provocatrice sessuale o quanto meno in una bugiarda che ha presentato denuncia per interessi diversi dall'avere giustizia. Per questo servono leggi e regolamenti che blocchino questa strada difensiva: una violenza è sempre una violenza, indipendentemente da tutto. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©