Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ISLANDA, I MANIFESTANTI CHIEDONO LE DIMISSIONI DEL PREMIER E DEL CAPO DELLA BANCA


ISLANDA, I MANIFESTANTI CHIEDONO LE DIMISSIONI DEL PREMIER E DEL CAPO DELLA BANCA
26/10/2008, 09:10

Circa duemila cittadini isalndesi hanno dato vita ad una manifestazione di protesta dinanzi al Parlamento contro il premier Geir Haarde, e il capo della Banca Centrale, David Oddsson. A gran voce si chiedono le loro dimissioni in quanto l’opinione condivisa dalla maggioranza li individua quali principali responsabili del collasso finanziario dovuto alla crisi dei mutui. Pressioni sono state fatte dai manifestanti anche per chiedere le elezioni anticipate nel Paese, in modo da accelerare il processo che consentirà all'Islanda di entrare a far parte dell’Unione Europea.

 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©