Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ISRAELE: AL VAGLIO LA "LEGGE SUI DANNI CIVILI"


ISRAELE: AL VAGLIO LA 'LEGGE SUI DANNI CIVILI'
01/07/2008, 16:07

In Israele sta per essere approvato un emendamento alla legge sulla Responsabilità dello Stato, che renderà impossibile ai palestinesi chiedere risarcimenti per i danni subiti ad opera dell'esercito di Tel Aviv.
Il disegno di legge è oggetto di discussione alla Knesset, il parlamento israeliano e reca il titolo "Legge sui Danni civili".
La prima legge sulla Responsabilità dello Stato risale alla seconda Intifada
, nel 2000, ma l'emendamento la integra in modo da impedire ai residenti dei Territori Occupati di fare cause allo Stato per ottenere il risarcimento dei danni subiti dalle forze di sicurezza israeliane, anche nei casi in cui questi danni siano stati fatti al di fuori di operazioni militari. La sintesi della legge è che Israele non pagherà più le spese mediche delle vittime e i danni alle proprietà palestinesi. Gli unici che non saranno coinvolti dagli effetti di cui sopra sono i coloni residenti negli insediamenti della Cisgiordania e gli abitanti della Striscia di Gaza.  
 

Commenta Stampa
di Serena Grassia
Riproduzione riservata ©