Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Israele: anche gli ultraortodossi dello Shas al governo


Israele: anche gli ultraortodossi dello Shas al governo
23/03/2009, 10:03

Il primo ministro incaricato israeliano Banjamin Netanyahu ha deciso di far entrare nel governo anche il partito ultraortodosso Shas, a cui andrebbero quattro Ministeri, tra cui quello delle Case e quello degli Interni. Si tratta di uno spostamento del baricentro del governo ancora più a destra, con conseguenze facilmente immaginabili sull'atteggiamento del governo israeliano nei confronti dei Paesi vicini, visto che parliamo di partiti - due sui tre che formerebbero allo stato il Governo, anche se hanno solo 53 seggi sui 120 della Knesset - che hanno tra i loro punti fermi l'espansione del territorio israeliano, a spese di palestinesi e libanesi, in primis.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©