Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

In totale 25 arresti, senza accuse nè prove

Israele arresta tre parlamentari palestinesi di Hamas


Israele arresta tre parlamentari palestinesi di Hamas
04/02/2013, 12:14

CISGIORDANIA - Incursione dei soldati israeliani in Cisgiordania: durante la notta sono penetrate nelle zone palestinesi e hanno "arrestato" (termine da usare tra virgolette, dato che come sempre hanno agito senza un mandato e senza che ci fossero accuse; insomma, assomiglia più ad un sequestro di persona che ad un arresto) 25 persone, accusate di far parte di Hamas. Tre di queste - Hatem Kafisha, Mohammad al-Tal e Ahmad Atoun - sono membrio del Consiglio legislativo, l'equivalente palestinese del Parlamento. Con questi tre sono ben 12 su 72 i parlamentari eletti nelle file di Hamas (che è un regolare partito politico che vinse le ultime elezioni del 2007, anche se Israele ed Usa costrinsero i palestinesi a nominare Abu Mazen come Presidente e non un esponente di Hamas) che non possono esercitare la loro attività in quanto detenuti nelle carceri israeliane. E, come per gli altri, non ci sono accuse specifiche relative a qualcosa che avrebbero fatto e che giustifichi la lunga detenzione a cui sono sottoposti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©