Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ISRAELE: CONTRO IRAN PRONTI A TUTTO


ISRAELE: CONTRO IRAN PRONTI A TUTTO
25/07/2008, 08:07

Il capo di stato maggiore israeliano Gaby Ashkenazy, in questi giorni in visita negli Stati Uniti, ha confermato che tra Israele e Stati Uniti c'è una totale sintonia sul fatto che l'Iran non può possedere tecnologia nucleare e men che meno armi atomiche. Quindi si dovrà intervenire in qualsiasi modo, anche se l'opzione diplomatica resta prevedibile. Il che, tradotto dal "diplomatichese", significa che o l'Iran rinuncia da solo al nucleare o Stati Uniti ed Israele attaccheranno i luoghi di produzione iraniani di materiale atomico.

Nel frattempo Israele sta anche progettando l'ampliamento degli insediamenti illegali in Cisgiordania. Non un grosso ampliamento, perchè si tratterebbe solo di 20 case a Maskiot, ma sarebbe comunque di una violezione degli impegni presi da Israele con gli USA, nonché un eccellente modo per aumentare la tensione in quella zona che è già troppo tesa di suo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©