Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Netanyahu interrompe la visita negli Usa

Israele denuncia: "Razzo palestinese distrugge casa. Ci sono feriti"


Israele denuncia: 'Razzo palestinese distrugge casa. Ci sono feriti'
25/03/2019, 10:10

MISHMERET (ISRAELE) - Secondo i meda israeliani, un razzo lanciato da Gaza avrebbe colpito e distrutto una abitazione a Mishmeret, a nord di Tel Aviv, ferendo sette persone, tra cui un bambino di 6 mesi, uno di 3 anni e uno di 7 anni. Un portavoce dlel'esercito israeliano ha accusato Hamas dell'attacco e due brigate di fantreria sono state mandate al confine con gaza, pronti ad intervenire. Per lo stesso motivo il premier uscente Benjamin Netanyahu, in visita negli Usa, ha deciso di ridurre la sua permanenza lontano dal proprio Paese e di rientrare in giornata. Naturalmente non prima che il presidente statunitense Donald Trump firmi un ordine esecutivo (iuna sorta di decreto legge) in cui riconoscono la sovranità di Israele sulle alture del Golan, territorio appartenente alla Siria e conquistate militarmente nel 1967. 

Ma nella notizia ci sono molti elementi sospetti. Innanzitutto Hamas ha dichiarato di non essere responsabile dell'attacco (mentre di solito non hanno problemi a dire di essere stati loro a lanciare razzi). Seconda cosa, appare strano che il razzo abbia sorvolato tutto il territorio israeliano senza che nessuno dei tre sistemi antimissile (Patriot a lunga distanza, Iron Dome a media distanza e Arrow a breve distanza) sia scattato o abbia fatto suonare gli allarmi. Terza cosa, un missile per provocare una tale distruzione deve essere notevole come dimensioni, per ospitare almeno 500 Kg. di esplosivo e abbastanza carburante da attraversare metà Israele. Ed è impossibile far entrare a Gaza - che è circondata da un muro impenetrabile - un missile di tali dimensioni e il mezzo (come minimo un camion a 8 assi) necessario per lanciarlo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©