Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ISRAELE ESTENDE INSEDIAMENTI ILLEGALI IN CISGIORDANIA


ISRAELE ESTENDE INSEDIAMENTI ILLEGALI IN CISGIORDANIA
11/09/2008, 11:09

Continuano, da parte di Israele, le espansioni di insediamenti ebraici nei territori palestinesi, ovviamente a danno di chi già vive lì. Dopo la legge, approvata prima dell'estate, che autorizzava la costruzione di diverse centinaia di abitazioni per i coloni israeliani, oggi arriva una brutta notizia da Betzelem, una ONG israeliana che tutela i diritti dei palestinesi dei territori occupati. E Betzelem informa che Israele ha annesso svariati ettari di territorio ad est della barriera di separazione in Cisgiordania.

La cosa più preoccupante è che queste azioni rappresentano palesi violazioni degli accordi stipulati tra israeliani e palestinesi, garante l'Amministrazione americana. Abu Mazen li sottoscrisse, per cercare di guadagnare un po' di forza a livello internazionale, visto che la sua posizione di presidente palestinese è molto precaria; ma se Israele viola quelle norme (e la principale era proprio lo stop a nuovi insediamenti) questo non fa che indebolire Abu Mazen e rafforzare Hamas.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©