Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ISRAELE: IL FIGLIO DI UNO DEI LEADER DI HAMAS SI SAREBBE CONVERTITO AL CRISTIANESIMO


ISRAELE: IL FIGLIO DI UNO DEI LEADER DI HAMAS SI SAREBBE CONVERTITO AL CRISTIANESIMO
31/07/2008, 11:07

Il quotidiano israeliano Haaretz sta dando molto risalto a una notizia: il figlio di uno dei leader di Hamas, Sheikh Hassan Yousef, si è convertito al Cristianesimo. In una lunga intervista, di cui sono uscite le prime anticipazioni e che sarà in edicola in Israele domani, Masab - questo il nome del ragazzo - ha dichiarato che cambierà il proprio nome in Joseph, come vuole la conversione. Inoltre ha criticato aspramente l'Islam, dichiarando che sbaglia a combattere gli ebrei, solo perchè crede erroneamente che il profeta Maometto abbia combattuto contro gli ebrei. Infine il giovane, che è andato via dalla Palestina da bambino e vive negli Stati Uniti, ha affermato che è consapevole di rischiare la vita, con la sua decisione e che gli manca Ramallah, ma che spera di ritornarci con l'aiuto di Gesù.

C'è da dire che era prevedibile che i giornali israeliani si tuffassero a pesce su una storia del genere. L'intervista pare rilasciata da un ebreo ortodosso, per quelli che sono i forti contenuti di critica all'Islam, perfino ingenerosi, e i messaggi di amicizia e di sudditanza nei confronti della religione ebraica. Leggendola bene, sembra che da questa intervista promani un odio o un rancore del figlio verso il padre, ma a livello personale; e questa conversione sembra più una sorta di dispetto fatto a lui, che non un qualcosa di profondo e radicato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©