Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

L'obiettivo è spiare il programma nucleare e non solo

Israele lancia missile spia sull'Iran



Israele lancia missile spia sull'Iran
23/06/2010, 12:06

PALMACHIM (ISRAELE) - Lancio notturno del razzo israeliano Ofek-9, che funge da missile intercontinentale, quando è caricato con testate nucleari, e da missile per il lancio dei satelliti, quando è usato per scopi civili. Ma questa volta lo scopo non è tanto civile: infatti il razzo contiene nella testata un satellite spia, incaricato di spiare il territorio iraniano e quello dei vicini Paesi della penisola araba. Ufficialmente serve per controllare l'evoluzione del programma nucleare iraniano, che Tel Aviv dice essere destinato a missili da lanciare contro Israele; ma non è detto che le cose stiano così. Infatti è probabile che il satellite venga usato per spiare i movimenti militari, cosa essenziale per l'attacco progettato contro Teheran, e che è rimasto in sospeso sin dal 2004. Infatti, le invasioni dell'Iraq e l'Afghanistan, tra le varie cose, erano finalizzati a creare una base per invadere l'Iran sia da est che da ovest. Ed è probabile che Israele non intenda aspettare ulteriormente, visto che gli statunitensi sono rimasti impantanati nei due Paesi invasi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©