Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ISRAELE: LIVNI ORDINA RIMOZIONE SVASTICA DA FOTO DI RATZINGER


ISRAELE: LIVNI ORDINA RIMOZIONE SVASTICA DA FOTO DI RATZINGER
20/10/2008, 13:10

E' dovuto intervenire personalmente il premier israeliano Tzipi Livni per far togliere da un sito web riservato ai membri del governo, "Yalla-Kadima", una foto in cui veniva raffigurato papa Benedetto XVI con sovrimpressa una svastica nera. Adesso la foto è una più tranquilla immagine di Ratzinger con sullo sfondo il Vaticano.

Il motivo di tutto ciò risiede nella richiesta fatta dalla Santa Sede di modificare la targa - presente nel Museo dell'Olocausto - che spiega il ruolo tenuto da papa Pio XII (oviamente secondo gli israeliani) durante le persecuzioni razziali che avvennero durante il nazismo. La cosa ha dato fastidio, visto che per gli ebrei, papa Pacelli non mosse un dito contro i nazisti e che anzi, alla fine della guerra, diede loro una mano a fuggire. E, chiaramente, il revanscismo tipico della loro cultura, non gli permette di ragionare sulle cose.

Tempo fa ricordo Beppe Grillo che in uno spettacolo disse: "Un arabo moderato è quello che ti porta rancore per un torto subito solo per le prossime sette generazioni". Non aveva torto, ma avrebbe potuto dire lo stesso per gli ebrei.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©