Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Israele: offese e insulti contro la visita del Papa


Israele: offese e insulti contro la visita del Papa
07/05/2009, 11:05

Pesanti e violenti insulti contro Benedetto XVI sono stati lanciati dall'emittente radiofonica Israel national Radio dei coloni israeliani che fa parte dell'agenzia informativa ''Arutz Sheva''. Nel programma dei due conduttori Tovia Singer e Tamara Yonah del Papa vengono date diverse definizioni offensive: Benedetto XVI viene chiamato ''il ragazzo di Roma, l'ex giovane nazista'', si afferma che viene in Israele da ''crociato'' per chiedere agli ebrei ''di svendere parte della Terra Santa alla sua Chiesa''. Fra le cose che non vanno giu' ai coloni il possibile accordo fra Israele e Santa Sede in base al quale alcuni luoghi santi sarebbero ceduti al Vaticano, l'agenzia dei coloni lancia l'allarme per la richiesta di sovranita' del Papa sui luoghi sacri sulla Terra Santa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©