Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ISRAELE: ONU CONNIVENTE CON HEZBOLLAH LIBANESI


ISRAELE: ONU CONNIVENTE CON HEZBOLLAH LIBANESI
29/04/2008, 10:04

Gravissime accuse lanciate dal quotidiano israeliano Haaretz contro la missione Unifil, quella comandata dagli italiani e schierata al confine col Libano per proteggere il sud del Paese dei cedri dalle incursioni israeliane. Secondo il quotidiano israeliano, che cita non meglio precisate fonti altolocate a Gerusalemme, i soldati dell'Unifil, e in particolare soldati del contingente italiano, avrebbero incrociato gruppi di Hezbollah armati, in violazione delle risoluzioni ONU, e sarebbero fuggiti per non affrontare i nemici. Salvo poi mandare rapporti falsi, tesi a sminuire l'accaduto.

Il Generale Graziano, comandante della missione Unifil, ha seccamente smentito sia l'articolo che i fatti in esso contenuti.

Franco Frattini, del Pdl, nuovo Ministro della Difesa in pectore, ha già parlato di "necessità di cambiare le regole di ingaggio" dimenticando che all'interno della missione ONU, le regole le decide l'ONU e non il primo ministro che cambia idea; inoltre usare l'Unifil per attaccare i libanesi, come vorrebbe Israele, significherebbe scatenare l'intera nazione contro l'esercito italiano, con conseguenze disastrose.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©