Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Usate "quake bombs", nessun ferito

Israele rompe la tregua e bombarda Gaza


Israele rompe la tregua e bombarda Gaza
03/04/2013, 10:17

GAZA - Ancora una volta, Israele viola un accordo sottoscritto dal proprio governo. Nel caso specifico, la tregua firmata lo scorso novembre con Hamas. Gli accordi erano semplici: niente bombardamenti israeliani e niente razzi palestinesi. 
Ma nella notte scorsa gli aerei israeliani sono andati all'attacco di Gaza, colpendo Gaza City e Beit Lahia, nel nord della striscia. Secondo testimoni locali e fonti di Hamas, le bombe non hanno provocato feriti. Ma i testimoni hanno detto di aver sentito che, contemporaneamente al rombo delle esplosioni, le loro abitazioni tremavano. Probabilmente quindi si è trattato di un qualche tipo di "quake bombs" (bombe terremoto): bombe che esplodono dopo aver colpito il terreno, determinando quindi vibrazioni - come un terremoto in miniatura - che possono far crollare un palazzo. 
Nonostante la tregua, Israele in questi ultimi 5 mesi non è stata con le mani in mano: ben 4 civili palestinesi sono stati uccisi e un centinaio sono stati feriti dai cecchini israeliani. Ma almeno finora non c'erano stati bombardamenti. Fino alla notte scorsa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©