Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ISRAELE: SONDAGGI DANNO LA VITTORIA DI KADIMA


ISRAELE: SONDAGGI DANNO LA VITTORIA DI KADIMA
27/10/2008, 09:10

Secondo i primi sondaggi fatti in vista delle elezioni anticipate in Israele, a vincere potrebbe essere nuovamente Kadima, il partito di Olmert e di Livni. Ma la vittoria sarebbe con circa un quarto dei seggi della Knesset, il parlamento israeliano (una trentina sui 120 da cui è composto); dietro di lui il Likud, altro partito di destra, con uno o due seggi in meno.

A prescindere dal fatto che questi sono sondaggi molto preliminari, visto che c'è tutta una campagna elettorale da fare, c'è un dato interessante. Se uniamo i partiti israeliani di destra che - a parole o con i fatti - intendono risolvere la questione palestinese col semplice sterminio degli abitanti e l'impossessamento dei loro terreni, abbiamo una coalizione che supera il 50% dei seggi: Kadima, Likud, Shas, Yisraeli Beteinu. Tutti insieme questi partito raggiungono circa 80 seggi su 120, cioè il 75%. E tutti quanti hanno in comune l'idea di non fare pace con i palestinesi, anche se c'è chi lo dice apertamente come lo Shas e lo Yisraeli Beteinu e chi invece lo fa cercando di non creare clamore, come fanno Likud e Kadima. E chi è che parla di pace?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©