Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

L'esercito dice che avevano piazzato un ordigno

Israele: uccisi tre palestinesi da un carro armato


Foto di archivio
Foto di archivio
28/05/2018, 10:51

GAZA - Ancora altre tre persone morte a Gaza, uccise dagli israeliani. Questa volta è stato un carro armato che ha sparato più proiettili di cannone verso le tre persone. Secondo l'esercito israeliano, si trattava di tre terroristi delle Brigate al Quds, che avevano messo un ordigno lungo il reticolato che rinchiude gli abitanti di Gaza all'interno della striscia. Ma, come sempre, abbiamo solo la loro parola. Peccato che per Israele ogni palestinese è terrorista in quanto palestinese. 

E con questo salgono ancora le vittime: oltre 150 dall'inizio dell'anno. E il tutto nel silenzio completo dei mass media italiani che invece applaudono il Giro d'Italia che ha coperto i crimini commessi da Israele, dando una giustificazione alla loro invasione in Cisgiordania e a Gerusalemme. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©