Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Una ragazza di 17 anni tra le vittime

Istanbul, cresce il bilancio dell'attentato: 4 morti


Istanbul, cresce il bilancio dell'attentato: 4 morti
22/06/2010, 13:06

ISTANBUL -  L’attentato avvenuto in prima mattinata nel quartiere di Halkali, periferia sud-ovest di Istanbul, dove è esploso un ordigno al passaggio di un “Servis” presenta un nuovo bilancio: i morti salgono a 4. Il mezzo sul quale viaggiavano è generalmente usato come veicolo per il trasporto del personale delle diverse aziende presenti sul territorio e  per le scuole. Stamattina al posto di impiegati e studenti c’era del personale dell’esercito. Secondo un nuovo bilancio dunque sono saliti a 4 i morti e a 12 i feriti di cui due in condizioni critiche.                                                
Fra le vittime c'è anche Buse Sariyag, una ragazza di appena 17 anni che stava andando a scuola ed era figlia di un militare. Le altre tre sono il sergente maggiore Bekir Celik e i sergenti Caglar Bolukbasi e Ugur Ekiz. Secondo quanto dichiarato da Huseyn Avni Mutlu, il governatore d'Istanbul, l'ordigno esploso al passaggio del minibus, sarebbe stato azionato a distanza con un telecomando.

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©