Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ITALIA-LIBIA, DA GENNAIO I PRIMI PATTUGLIAMENTI CONGIUNTI


ITALIA-LIBIA, DA GENNAIO I PRIMI PATTUGLIAMENTI CONGIUNTI
27/12/2008, 17:12

"Già dal mese di gennaio dovrebbero iniziare i primi pattugliamenti congiunti Italia-Libia delle coste libiche "al fine di contrastare" il flusso di immigrati che tentano di entrare illegalmente nel nostro paese". Lo rende noto un comunicato della Farnesina in relazione agli ultimi sbarchi di clandestini a Lampedusa. Fonti del ministero degli Esteri riferiscono di "primi, positivi riscontri pervenuti dalle Autorità di Tripoli, tramite l'ambasciatore libico a Roma" che si sono dette disponibili "ad avviare, a partire dall'inizio del mese di gennaio, i primi pattugliamenti congiunti delle coste libiche, come previsto dall'accordo bilaterale del dicembre 2007". In relazione agli ultimi sbarchi di clandestini a Lampedusa, il Ministro degli Esteri Franco Frattini - prosegue la nota - ha anche chiesto alle autorità libiche di "intensificare le operazioni di controllo, prevenzione e dissuasione nei confronti delle imbarcazioni di clandestini che partono dalla Libia" e ha rinnovato "un forte appello a Tripoli affinché cooperi attivamente e proficuamente su questo delicato fenomeno con le competenti autorità italiane". "Specifiche istruzioni sono state anche impartite da Frattini all'ambasciatore italiano a Tripoli - prosegue il comunicato - affinché si faccia interprete personalmente presso le Autorità libiche di questa sentita esigenza di collaborazione fra i due Paesi e delle forti preoccupazioni italiane".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©