Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Johannesbrugh: rinviato il summit dei premi Nobel


Johannesbrugh: rinviato il summit dei premi Nobel
24/03/2009, 13:03

Il summit dei premi Nobel per la Pace previsto a Johannesburgh, capitale del Sudafrica, sull'importanza del gioco del calcio nella lotta al razzismo, è stato rinviato a data da destinarsi. La decisione è stata presa dopo la protesta dei tre Premi Nobel africani invitati - Nelson Maldela, Desmond Tutu e de Klerk - che hanno rifiutato di partecipare, dopo che il governo del Sudafrica aveva rifiutato di dare il permesso di ingresso al Dalai Lama. In questo senso, il governo sudafricano si è trovato stretto tra due pressioni: quella mediatica dei premi Nobel per la Pace e quella economico-politico della Cina, con cui il Sudafrica condivide circa il 20% del commercio nel continente africano.
Infatti anche questa volta, come è solito fare, il governo cinese ha fatto pressione per impedire la presenza del Dalai Lama. E il governo sudafricano non è in condizioni di dire di no; quindi ha preferito rinviare il problema.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©