Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

L'ordigno è stato azionato a distanza

Kabul, ordigno esplode su autobus di civili: 8 morti e 5 feriti

La polizia locale ha già catturato il presunto colpevole

Kabul, ordigno esplode su autobus di civili: 8 morti e 5 feriti
07/08/2012, 09:26

KABUL (AFGHANISTAN) - L'esplosione di un ordigno nel centro di Kabul ha provocato la morte di 8 civili, a cui si aggiungono, per il momento, almeno 5 persone che sono rimaste ferite nella deflagazione. Le vittime sono tutte persone che si stavano recando sul posto di lavoro in quello che viene considerato come un quartiere piuttosto calmo di Kabul.

A dare la notizia della strage, attribuita a miliziani talebani, è stata la polizia locale. "Una mina attivata a distanza ha colpito un autobus civile nel distretto di Pagham intorno alle 5 ora locale", ha spiegato il generale Ayoub Salangi, capo della polizia della capitale.

L'ordigno, che ha fatto saltare in aria il pullman a bordo del quale si trovavano le vittime e i feriti, è stato infatti azionato a distanza, attraverso un telecomando, nel distretto di Paghman. Grazie alla collaborazione dai parte dei residenti del quartiere in cui si è verificato l'attentato, le forze dell'ordine hanno già individuato e catturato il miliziano talebano considerato come il presunto colpevole.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©