Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Sei talebani attaccano edifici simbolo

Kabul, venti ore di battaglia, 6 morti e 10 feriti

Ore 8.30 le forze dell'ordine uccidono gli insorti

Kabul, venti ore di battaglia, 6 morti e 10 feriti
14/09/2011, 10:09

KABUL - Lentamente la situazione a Kabul sta rientrando nella normalità dopo la battaglia durata 20 ore.
Il ministero dell’Interno ha annunciato l’uccisione degli ultimi due Talebani che resistevano in un edificio e quindi la fine dell’attacco. Il bilancio è di almeno undici civili feriti e sei morti.
Ieri alle ore 13.15 locali, il commando degli insorti è entrato in azione . I terroristi hanno preso di mira l’ambasciata americana, il quartier generale della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza e i servizi di intelligenze afgani, edifici simbolo di Kabul.
Le forze di sicurezza afgane in luglio hanno assunto il controllo della città nell’ambito del processo di transazione che terminerà nel 2004. Dopo la mezza notte sono state, poi, sospese tutte le operazioni militari di contrasto, per poi ricominciale alle ore 6.00 del mattino, quando la tensione è iniziata a salire nuovamente a suon di arma da foco. Le teste di cuoio afgane, alle ore 8.30, hanno inferto il colpo letale agli insorti uccidendoli. “C'erano sei talebani nell'edificio - ha detto ai giornalisti il portavoce del ministero dell'Interno, Sidiq Siddiqi - e sono stati tutti uccisi”.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©