Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Kenya, 111 morti per lo scoppio di un'autocisterna


Kenya, 111 morti per lo scoppio di un'autocisterna
02/02/2009, 08:02

Almeno 111 persone, tra cui molte donne e bambini, sono morte in Kenya per lo scoppio di un'autocisterna dalla quale la gente stava cercando di rubare la benzina. L'incidente è avvenuto nella tarda serata di ieri presso la città di Molo, a nord ovest di Nairobi.

Centinaia di persone munite di taniche si erano precipitate verso l'autocisterna, che si era rovesciata in un incidente e da cui fuoriusciva la benzina.
Si teme che il bilancio dei morti possa ancora salire. Oltre 150 persone sono ferite, molte in gravissime condizioni.
Fra le vittime ci sono anche agenti di polizia che avevano tentato di fermare la folla. Non è chiaro come sia iniziato l'incendio che ha portato all'esplosione. Secondo un testimone, citato dal quotidiano Daily Nation, è stato un uomo ad appiccare il fuoco per vendetta dopo che dei poliziotti avevano chiesto denaro per permettere alla gente di prendere la benzina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©