Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Kenya: "Arrestato Mladic", ma non è vero


Kenya: 'Arrestato Mladic', ma non è vero
27/03/2009, 17:03

Non e' l'ex generale serbo-bosniaco Ratko Mladic l'uomo arrestato in Kenya dalal polizia. Lo ha confermato l'Interpol sulla base dell'esame delle impronte digitali. Il fermato si chiama invece Igor Mejaski, e' titolare di un'agenzia di viaggi dal nome Blue Lagoon Watersports, e' nato a Zagabria nel 1946 e che non ha nulla a che fare con la guerra dell'ex Jugoslavia. Una ventina di agenti in borghese lo hanno arrestato qualche chilometro a nord di Mombasa, il principale porto keniano sull'Oceano indiano, dove da anni gestiva un albergo e un noleggio per sport acquatici. Si era ipotizzato che potesse trattarsi dell'ex leader militare serbo-bosniaco Ratko Mladic o del serbo-croato, Goran Hadzic, gli ultimi due latitanti per crimini di guerra nella ex Jugoslavia, ma fonti informate da Belgrado lo hanno escluso affermando che si tratta di un cittadino tedesco di origine jugoslava. Mladic, 67 anni, era stato incriminato nel 1996 all'Aja per crimini di guerra e genocidio in relazione all'assedio di Sarajevo e alla strage di Srebrenica e, dopo l'arresto dell'ex leader politico serbo-bosniaco Radovan Karadzic, e' il grande super-latitante dei Balcani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©