Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Klitschko: "Elezioni presidenziali e parlamentari anticipate

Kiev, ancora in piazza per avvicinarsi all'Ue


Kiev, ancora in piazza per avvicinarsi all'Ue
23/12/2013, 10:23

KIEV - La popolazione ucraina non si arrende e continua, anche sotto le feste, a manifestare per un ideale ben preciso: entrare nell'Unione europea, entrare a far parte, con i suoi pro ed i suoi contro, di una federazione di paesi che possa guidare il paese (forse) fuori dall'influsso immobilizzante della Russia di Putin. Sono decine di migliaia i sostenitori dell'opposizione ucraina che ancora ieri si sono riversati nelle strade di Kiev per manifestare contro il governo del presidente Viktor Yanukovych.

Conti alla mano, si tratta della quinta domenica consecutiva di proteste seguite alla decisione di Yanukovych di congelare l'accordo di associazione con l'Unione europea per stringere invece legami più saldi con la Russia di Vladimir Putin. "Abbiamo un piano per le riforme e c'è solo una strada, quella delle elezioni presidenziali e parlamentari anticipate", ha detto il leader del partito di opposizione Udar, Vitaly Klitschko, parlando alla folla nella centrale Piazza dell'Indipendenza.

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©