Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Preoccupazione per l'incontro tra Putin e Ianukovich

Kiev, ancora proteste in piazza


Kiev, ancora proteste in piazza
10/02/2014, 10:14

KIEV - Ucraina senza pace. Sono trascorsi circa due mesi e mezzo dall'inizio delle proteste europeiste e antigovernative e ancora non sembra che possano cessare. Ancora ieri circa 60 mila persone si sono riunite in Maidan Nezalezhnosti, la piazza Indipe.
L'ex ministro dell'Interno del governo Timoshenko, Iuri Lutsenko, ha esortato i manifestanti antigovernativi ad armarsi "di mazze da baseball e caschi" e unirsi ai gruppi di "autodifesa" di Maidan, le unità che fanno da guardia a piazza Indipendenza e agli edifici occupati dai dimostranti. "Le nostre idee - ha detto poi Lutsenko - diverranno più forti dei proiettili, degli scudi, della polizia e di qualunque altra cosa".

Tra i manifestanti pacifici in piazza Indipendenza è montata la preoccupazione per l'incontro di venerdì sera tra Putin e Ianukovich del quale non è trapelato praticamente nulla. "Un pessimo segno - sostiene uno dei manifestanti -, per il governo russo noi siamo tutti fuorilegge e fascisti, e il Cremlino se potesse manderebbe qui i carri armati per riportare l'Ucraina sotto il suo controllo".

Commenta Stampa
di Elisa Manacorda
Riproduzione riservata ©