Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Sono arrivati nell'aeroporto della capitale

Kiev denuncia: "2000 soldati russi hanno invaso la Crimea"


Kiev denuncia: '2000 soldati russi hanno invaso la Crimea'
28/02/2014, 21:27

KIEV (UCRAINA) - Dopo la conquista del palazzo del governo della Crimea e la sostituzione della bandiera ucraina con quella russa, ad opera di militanti filorussi, arrivano i rinforzi direttamente da Mosca. Secondo quanto denunciato dal governo di Kiev, 2000 soldati russi sono arrivati nell'aeroporto di Gvardiiski, alle porte della capitale della Crimea Sinferatopoli. 

Si tratterebbe di paracadutisti, arrivati a bordo di 13 aerei da trasporto militari Ilyushin Il-76. Ognuno dei quali può trasportare 150 soldati, con armamento leggero.

Intanto l'ex Presidente Viktor Yanukovich è tornato a parlare in una conferenza stampa che ha tenuto a Rostov, sul Don. Ha dichiarato che in Ucraina c'è stato un colpo di Stato attuato da banditi, che ha lasciato il Paese per le minacce subite e che ci sono gravi responsabilità dell'Europa che è stata indulgente verso i manifestanti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©