Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Kosovo: vietato l'ingresso per il sindaco di Belgrado e il consigliere di Tadic


Kosovo: vietato l'ingresso per il sindaco di Belgrado e il consigliere di Tadic
23/03/2009, 15:03

Al sindaco di Belgrado, Dragan Djilas, ed al consigliere del presidente serbo Boris Tadic, Mladjan Djordjevic, e' stato vietato oggi di entrare in Kosovo. La delegazione non avrebbe presentato il passaporto e non avrebbe chiesto l'autorizzazione alle competenti autorita' kosovare, ha reso noto la polizia locale. Djilas e Djordjevic avevano in programma una visita alla comunita' serba nella citta' orientale di Kamenica. E' la quarta delegazione ufficiale serba cui viene negato l'ingresso in Kosovo nelle ultime settimane.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©