Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La Catalogna chiede 5 miliardi. Rajoy risponde


La Catalogna chiede 5 miliardi. Rajoy risponde
28/08/2012, 18:26

“La Catalogna non ha abbastanza liquidità per far fronte ai pagamenti sul debito, per questo ha chiesto aiuto.” È così che il premier spagnolo Mariano Rajoy annuncia la richiesta della regione autonoma della Catalogna di aiuti finanziari per circa 5 miliardi di euro. Rajoy commenta dichiarando che farà quanto necessario nell’interesse della Spagna e degli spagnoli “Si tratta di dare una soluzione al problema, non di fare polemica. Lo stato spagnolo aiuterà la Catalogna come in molte altre occasioni.” “ Le soluzioni -aggiunge Rajoy- non possono essere altre che compiere i programmi di austerità che sono stati approvati e non seguire contropartite politiche”

Durante la conferenza stampa congiunta col premier Rajoy, il Presidente del consiglio Ue Herman Van Rompuy ha dichiarato in merito alla faccenda “Siamo pronti a intervenire sulla base di un breve preavviso” e ha aggiunto “ La Spagna ha intrapreso misure decise e coraggiose. Tutti i soci europei si rendono conto della grandezza delle riforme adottate. Bisogna applicare queste riforme in pieno. Se la debolezza di questi mercati finanziari dovesse persistere durante il periodo di correzione, i leader europei hanno affermato durante il consiglio Ue di giugno la proprio disponibilità ad assistere le Autorità Iberiche ulteriormente. In quest’ambito la Bce ha presentato lo scorso 2 agosto un frame work che sottolinea possibili interventi e che io appoggio pienamente.”

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©