Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

LA CHIESA ANGLICANA SI DIVIDE


LA CHIESA ANGLICANA SI DIVIDE
30/06/2008, 19:06

Un secondo scisma, questa volta interno, si sta consumando nella chiesa anglicana, fondata nel 1535 da Enrico VIII. L’ala tradizionalista della Comunione Anglicana, infatti, che si oppone alla consacrazione vescovile di donne e preti omosessuali, ha annunciato di volersi costituire parte autonoma e di non voler più riconoscere l'arcivescovo di Canterbury come autorità suprema.

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©