Dal mondo / America

Commenta Stampa

Accordo con gli USA per aumentare le sanzioni

La Cina dà il suo ok, presto sazioni USA contro l'Iran


La Cina dà il suo ok, presto sazioni USA contro l'Iran
13/04/2010, 09:04

WASHINGTON (USA) - L'accordo tra USA e Cina sembra ormai raggiunto: gli USA aumenteranno le sanzioni contro la popolazione civile iranioana, con la collaborazione dell'ONU, e la Cina non userà il proprio potere di veto per bloccare il provvedimento. Naturalmente non è stato reso noto cosa Washington concederà a Pechino in cambio di questa astensione. Naturalmente nelle dichiarazioni si parla solo di alti principi: "I due presidenti hanno concordato che le nostre delegazioni lavorino insieme sulle sanzioni", ha detto Jeff Bader, funzionario della Casa Bianca. "Ci attendiamo risoluzioni entro la primavera; pensiamo che sia questione di poche settimane". Anche se poi il portavoce cinese ha smorzato l'accordo, sostenendo che pressioni internazionali e sanzioni non risolvono alla radice il dossier nucleare iraniano.
Invece non sono stati toccati i punti che interessano l'economia americana: la continua violazione dei diritti di proprietà commessi dalla Cina, i recenti attacchi informatici contro Google e Yahoo, il valore dello yuan, tenuto artificialmente molto basso per favorire le esportazioni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©