Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

La Corea del Nord lancia un altro missile e minaccia Seul


La Corea del Nord lancia un altro missile e minaccia Seul
29/05/2009, 13:05

La Corea del Nord sta cercando di dimostrare (probabilmente più che altro per motivi di politica interna, visto che resta un bluff, ndr) la sua forza, continuando il braccio di ferro con l'ONU. Anche oggi è stato lanciato un missile terra-terra a corto raggio diretto verso il mare aperto, dove è naufragato senza danneggiare nulla. Oltre a quello ci sono stati i soliti comunicati bellicosi, dove si definiscono questi lanci "misure di difesa", come l'esperimento nucleare sotterraneo fatto pochi giorni fa, definito una difesa contro le sanzioni inflitte alla Corea per il lancio di un missile (a lungo raggio secondo USA e Giappone; per mettere in orbita satelliti ad uso civile, secondo il regime di Pyongyang) all'inizio di aprile. Inoltre il governo nordcoreano ha aggiunto che altre sanzioni sarebbero considerate un atto ostile che renderebbe nulla l'armistizio della Guerra di Corea del 1953 (quello che divise la Corea in due all'altezza del 38esimo parallelo, ndr). Questa frase è una implicita minaccia alla Corea del Sud.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati