Dal mondo / America

Commenta Stampa

"Unico punto di forza le immagini. Non conviene"

La crisi colpisce il nuovo iPad e sul web esercito di delusi


La crisi colpisce il nuovo iPad e sul web esercito di delusi
08/03/2012, 18:03

In tempi di crisi anche il più incallito compratore dei gadget targati Apple frena per un attimo l’istinto compulsivo di acquistare l’ultimo nato in casa Cupertino e si chiede: “Voglio davvero sostituire il mio iPad 2 con quello nuovo?”. Conscio, forse, delle delusioni che ha già arrecato l’ultimo iPhone 4s, che differisce dal 4 solo per due o tre migliorie. Consapevole, il compratore, che la Apple ha reso disponibile anche l’ultimo aggiornamento del sistema operativo iOs 5.1 (che dovrebbe correggere il problema della durata della batteria). Certo (sempre lui, il fan sfegatato) che la punta di diamante dell’ultimo iPad è “solo” il suo display ad ultimissima definizione, più di una televisione. Tanto che sul sito della Apple campeggia il suo slogan che consiste una sola parola: rivoluzionario. Insomma si teme che il nuovo iPad, date le sue caratteristiche, sia tagliato su misura esclusivamente per chi guarda spesso e lavora con video e foto e vuole gustarsi l'incredibile qualità del Retina Display. Che, senza dubbio alcuno, offre una risoluzione senza precedenti che distingue decisamente il nuovo tablet rispetto alla concorrenza. Poi c'è una fotocamera iSight da 5 megapixel (anche se i rumors della vigilia parlavano di 8 megapixel) che permetterà di scattare foto con qualsiasi luce e girare video in alta definizione. C’è poi la polemica relativa alla connessione. Il nuovo iPad è dotato di connessione 4G che renderà la navigazione mobile equiparabile a quella domestica anche in termini di velocità. Peccato che in Italia soltanto nei prossimi mesi verranno iniziati i test per questo tipo di connessione. Insomma il nuovo tablet che, ne siamo certi, saprà sicuramente ri-orientare il mercato. Che ha sicuramente prestazioni superiori e un display incredibile. A chi può interessare (tolti gli appassionati ed utilizzatori di programmi video e foto)? E forse, se si usa il dispositivo principalmente per lavoro, l'iPad 2 può ancora andar bene. Soprattutto alla luce del consueto ritocco al ribasso ai prezzi che viene applicato ai vecchi modelli. Insomma l’esercito di “follower” della mela morsicata ripone tutte le sue aspettative nel nuovo iPhone, che dovrebbe essere presentato in autunno.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©